Cronaca

LECCE: Massaggi hard nel centro estetico, il titolare rischia il processo

LECCE- Domani 21 gennaio comparirà davanti al giudice per l’udienza preliminare l’84enne, ex gestore di un centro estetico per massaggi a Lecce accusato di favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione. Dopo la chiusura indagini coordinate dal pm Alessandro Prontera e portate avanti dai carabinieri, ora l’uomo rischia il processo. I fatti contestati sarebbero avvenuti nell’agosto del 2014. L’anziano aveva assunto come estetiste-massaggiatrici due ragazze costringendole però, secondo l’accusa, a prestazioni extra di tipo sessuale. Non solo massaggi quindi, ma qualcosa di più, a seconda delle richieste dei clienti. Prestazioni che naturalmente venivano pagate ma il cui denaro veniva incassato dal datore di lavoro.  Le indagini sono state messe in moto dalla denuncia delle due donne.

L’84enne, difeso dall’avvocato Nicola Leo, ha sempre negato di essere a conoscenza di quanto avvenisse nelle cabine massaggi e di non avere per questo alcuna responsabilità, al momento però risulta accusato di aver obbligato le massaggiatrici a pratiche “hot

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close