In cittàNews

Dea di Lecce, nella nuova struttura dell’Ospedale “Vito Fazzi” – cadono mattonelle per il forte vento

Inizio sfortunato per la nuova struttura destinata ad ospitare il Dipartimento di emergenza e accettazione dell’Ospedale “Vito Fazzi”

Fortunatamente ancora non è entrato pienamente in funzione che già necessita di lavori di manutenzione straordinaria. Un episodio dovuto al maltempo e lel raffiche di vento che ha colpito la città di Lecce e la sue provincie nei giorni scorsi.

Partenza sfortunata per il Dea di Lecce, la nuova struttura destinata ad ospitare il Dipartimento di emergenza e accettazione dell’Ospedale “Vito Fazzi”.

Nella giornata dell’Epifania un fortissimo vento ha caratterizzato la città di Lecce e le sue province, una condizione atmosferica che ha costretto la Protezione Civile a diramare l’allerta arancio, infatti, dalla nuova costruzione è caduto non solo il copri tendone ma addirittura diverse mattonelle.

Fortunatamente vista la giornata festiva non vi era alcun operaio a svolgere i lavori e in quel momento nessuno era intento a transitare nelle vicinanze.

dea lecce cadono mattonelle

Lo scorso 22 dicembre, alla presenza del Governatore di Puglia, Michele Emiliano, e del Direttore generale della Asl, Rodolfo Rollo, sono state consegnate ufficialmente le chiavi del Dea.

Cinque piani con una vetrata perimetrale, sale d’attesa ed operatorie, zona ristoro e stanze di degenza, la struttura entrerà in funzione con Radiologia e saranno disponibili 150 posti auto per i dipendenti del nosocomio leccese.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close